ALIMENTAZIONE & SALUTE

Ma è vero che la vit.C cura il COVID-19??

Una delle notizie che sta girando da un pò nel web, è che assumendo vitamina C si possa prevenire o addirittura curare il COVID-19!

Sicuramente la vitamina C contribuisce a rafforzare il nostro sistema immunitario ed è un potente antiossidante, quindi la sua importanza, non è messa in discussione; tuttavia il suo ruolo nella guarigione dal Coronavirus è una notizia priva di fondamento scientifico. 

Il rischio di fake news come questa è che si ottenga l’effetto contrario e quindi si rischi l’ipervitaminosi (con relative conseguenze), magari abusando di integratori…

In ogni caso, una dieta ricca di Vitamina C, può contribuire a rafforzare il sistema immunitario, aiuta nell’assorbimento del ferro, e dato che non viene autoprodotta dal nostro organismo, è essenziale assicurarcene un bella dose con l’alimentazione: 

Ecco alcuni fra i cibi che ne contengono maggiormente:

  1. Le arance e i limoni, da sempre, sono un’ottima fonte: contengono circa 50 mg ogni 100 gr.
  2. L’uva ma soprattutto il succo d’uva con i suoi 340 mg ogni 100 gr.
  3. I ribes: Contengono un elevatissimo quantitativo di vitamina C (200mg per 100g)  e acido folico.
  4. 100 gr di peperoni rossi o gialli contengono una buona dose di betacarotene, vit gruppo B e vitamina C: 166 mg di vitamina C se crudi e 116 mg se cotti.
  5. Le cime di rapa: sono una buona fonte di Vitamina C e Calcio che aiuta a rafforzare le ossa. 
  6. Sicuramente i kiwi: risultano essere uno degli alimenti più ricchi di vitamina C : 85 mg contenuti ogni 100 gr di prodotto, per sole 46 calorie. È anche ricco di potassio e vit E rame, ferro. 
  7. Gli spinaci: : Contengono, da crudi, ferro e vitamina C pari a 54 mg ogni 100 gr. 

*Negli spinaci, la vit. C è essenziale per assorbire il ferro quindi una buona pratica per potenziare questo effetto, è consumarli aggiungendo del succo di limone.

You may also like...

Lascia un commento