BIRRA POST-ALLENAMENTO? MEGLIO DI MOLTI ALTRI INTEGRATORI SPORTIVI!

La birra può davvero migliorare le prestazioni sportive. Ad affermarlo è Luca Gatteschi, medico e nutrizionista dello staff medico della Nazionale di calcio.

Gatteschi dichiara infatti, che la birra è più completa di qualsiasi altro integratore energetico, e sicuramente molto di più della re-idratazione con la sola acqua. Afferma inoltre, che dopo lo sforzo, questa bevanda ha effetti positivi, grazie alla minore quantità di zuccheri (in confronto a molti integratori sportivi) e al maggior contributo di magnesio, fosforo, calcio e complesso B, e se limitata a quantità moderate, è valida al pari o addirittura superiore di un qualsiasi altro integratore energetico perché più completo.

Una recente ricerca lo conferma: Si tratta di uno studio guidato da un docente alla facoltà di Medicina dell’Università di Granada, in Spagna che ha tenuto sotto controllo 25 sportivi per diversi mesi.

Secondo i ricercatori, bere birra dopo lo sforzo, consente di re-idratarsi più velocemente, grazie agli zuccheri, i sali e le bollicine presenti. Infatti il diossido di carbonio contenuto nella birra disseta rapidamente, mentre i carboidrati consentono di reintrodurre le calorie bruciate con l’esercizio fisico.

Attenzione però a non eccedere: massimo 1/2 litro per gli uomini, e 1/4 per le donne sono più che sufficienti nella dieta di un atleta.

Le migliori birre da scegliere sono, ovviamente, quelle artigianali in quanto non subisco processi di lavorazione industriale ( pastorizzazione) e quindi, non essendo esposte a temperature molto alte, riescono a conservare intatte molte delle caratteristiche organolettiche che le birre industriali perdono. Inoltre un’altra caratteristica importante è la presenza di schiuma, che seppur per alcuni fastidiosa, rappresenta un segnale di birra “facile” da digerire!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *