5 REGOLE PER SCEGLIERE IL GELATO + SANO E DI ALTA QUALITA’

 

Ogni italiano mangia circa 12 kg di gelato artigianale a testa ogni anno! Per questo motivo è di estrema importanza che ognuno di noi sia consapevole di cosa sta mangiando e quindi degli ingredienti che lo compongono!

Esistono tantissime ricette… Purtroppo solo un piccolissimo numero di gelaterie fa tutto in casa,mentre le altre ripiegano sui preparati già pronti a cui aggiungere poi le materie prime.

C’è chi usa il 20% di panna fresca e latte intero fresco di alta qualità, mentre c’e chi preferisce grassi vegetali come le margarine e poi aggiunge latte parzialmente scremato a lunga conservazione… Alla fine si ottiene sempre fiordilatte, ma con caratteristiche nutrizionali decisamente diverse!

Il secondo step è quello di abbinare il fiordilatte alla pasta di nocciole, a quella di pistacchio, di torrone oppure al cioccolato… per realizzare i vari gusti.

C’è anche chi si prepara la crema o il cioccolato, compra le mandorle da tostare, usa un caffè pregiato etc… ma purtroppo le gelaterie che vantano tali caratteristiche non sono molte…

Se parliamo invece di gelato alla frutta, anche qui c’è chi utilizza totalmente frutta fresca, sbucciandola e triturandola , mentre c’è chi per comodità di affida a frullati già pronti, magari con aggiunti già anche gli zuccheri!

ECCO LE 5  REGOLE FONDAMENTALI DA GUARDARE QUANDO SI ENTRA IN UN GELATERIA:

  • NO AI COLORI TROPPO SGARGIANTI O GELATI LUCIDI: Sono indice di gelati contentini coloranti,,, ricordati che la frutta tagliandola solitamente si ossida leggermente e non può avere un colore brillante e acceso!
  • IL GELATO DEVE ESSERE “RUVIDO” e IN BOCCA LA GIUSTA TEMPERATURA: Se in bocca ci sembra troppo freddo e fastidioso, significa che non ha incorporato la giusta quantità di aria durante la preparazione…il gelato deve essere cremoso!
  • LONTANO DALLE MONTAGNE DI GELATO: Le grandiose onde tsunami di gelato, che si innalzano nelle vetrine, enormi e immobili, sono totalmente innaturali. È gelato chimico: infatti non potrebbe tenere questa forma sopra la linea DEL FREDDO e cioè la vaschetta senza necessariamente sciogliersi. Sono quindi stati aggiunti molti addensanti chimici.
  • ATTENTI AI CRISTALLI GROSSI DI GHIACCIO: La presenza, può essere indice di gelato non fresco o di una vetrina a temperatura non ottimale, perché l’acqua a poco a poco si slega e ri-cristallizza!
  • NON DEVE FARE VENIRE SETE! A volte si ha questa necessità di bere dopo aver mangiato il gelato, che invece dovrebbe essere rinfrescante, quasi dissetante. Infatti la sensazione è più forte coi gelati industriali che utilizzano dosi maggiori di grassi e soprattutto di scarsa qualità. Un gelato con ingredienti quali panna fresca e latte fresco, non devono dare la sensazione imminente di bere!

Bene.. ora che hai imparato cosa guardare quando entri in una gelateria, corri a prenderti un buon gelato con le mie regole by NUTRYTOO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *