Mal di testa?!? OCCHIO A QUESTI ALIMENTI!

Scoperti io cibi che possono scatenare le crisi di emicrania… Sono quelli che contengono istamina che ne favoriscono la produzione da parte dell’organismo.

La maggioranza delle persone, metabolizza l’istamina al meglio, ma nuove ricerche hanno evidenziato che chi soffre di emicrania, ha anche una ridotta o assente quantità di DAO (DiAmminOssidasi), l’enzima che ha il compito di neutralizzare l’istamina.

Se l’istamina si accumula nell’organismo, dà il via ad una serie di fenomeni vascolari, che danno via al mal di testa!

I CIBI NO!   download

I più ricchi di istamina sono salsicce, wurstel e salumi in generale, che se rimangono in frigo troppo a lungo, diventano ancora alimenti più a rischio in quanto durante la degradazione, si forma ulteriore istamina.

Anche il pesce nasconde insidie..tra cui tonno, acciughe sardine e aringhe soprattutto se conservate in salamoia o scatola.

Fra i formaggi, i più pericolosi sono quelli molto grassi, tipo francesi, e quelli fusi comprese sottilette e formaggini.

Fra le verdure, attenzione a spinaci, melanzane e crauti che sono dei veri concentrati di istamina.

Anche cioccolato e cacao, fragole, ananas, banane e kiwi possono alterare il metabolismo dell’istamina, seppur in minor misura.

Per quanto riguarda i drink, limitare il vino, soprattutto se di scarsa qualità (contiene maggiori quantità di soliti) e i superalcolici in generale.

 

I CIBI SI!!Cancro-al-colon-la-prevenzione-si-fa-con-verdure-e-cereali

Se vuoi tenere alla larga l’emicrania, via libera a ricotta, latte, yogurt meglio se magri.

Fra le carni, meglio optare per carne bianca fresca, scegliendo fra tagli piccoli e sottili tipo fettine o filetti. Per quanto riguarda il pesce, ok a trota, e merluzzo anche surgelati,dato che le basse temperature, rallentano il processo di formazione dell’istamina.

Cibi ottimi sono invece tutta la frutta e la verdura, tranne per quella inserita fra i cibi no.

Non ci sono restrizioni neanche per i cereali, anche se sono da prediligere quelli integrali.

Anche l’olio extra-vergine di oliva è un alimento sicuro, meglio se utilizzato a crudo.

 

Infine ricorda che una buona regolarità intestinale, è fondamentale per evitare dolorosi cerchi alla testa legati all’alimentazione… infatti, è proprio attraverso la digestione che viene prodotto l’enzima per la degradazione dell’istamina! Prova ad assumere quindi anche fermenti lattici e prebiotici!

One Comment Add yours

  1. yeezy boost ha detto:

    I enjoy you because of your whole work on this blog. My aunt loves getting into research and it’s really simple to grasp why. Most people know all about the lively way you create simple ideas through this website and in addition welcome contribution from other individuals on this topic while our girl is studying so much. Take advantage of the rest of the new year. You’re the one carrying out a great job.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *